Il modello di riferimento dell'Operatore di Polizia Locale è sensibilmente variato nel corso degli ultimi anni, ha visto emancipate le sue funzioni, da mero esecutore burocratico di compiti istituzionali si è visto attribuire, tra l'altro, compiti di primo piano in materia di Polizia Amministrativa, Giudiziaria, nonché di Protezione Civile con la necessità pertanto, di una formazione sempre più professionale, che possa contribuire al superamento del divario con le altre Forze di Polizia dello Stato, in ogni modo senza sovrapposizione con le attribuzioni di queste ultime.


L'aumento delle competenze, attribuite dalle leggi, comporta un ruolo certamente più dinamico e professionale, da esigersi nelle più disparate situazioni operative.

Il costante aggiornamento teorico e pratico, è effettuato mediante corsi che tengano conto delle più disparate materie inerenti l'ambito operativo, quali ad esempio: polizia giudiziaria, polizia stradale, protezione civile, comunicazione e gestione conflitti interpersonali e di massa, polizia amministrativa, polizia ambientale, polizia annonaria ed edile, oltre che tecniche operative e di difesa personale.

 

Corsi per operatori di Polizia


Tecniche operative

Gli Agenti appartenenti al Corpo di Polizia Locale dell'Unione "Val d'Enza" partecipano ai corsi di Tecniche Operative organizzati periodicamente.

I corsi vengono riproposti ad ogni assunzione di nuovi agenti, e sono aperti anche alla partecipazione di personale di altri Corpi di Polizia.

L'insegnamento delle Tecniche Operative viene condotto da docenti di provata esperienza, anche di altri corpi di polizia.
Durante le lezioni vengono illustrate le più moderne tecniche da adottare nei servizi di polizia stradale, in particolare durante i posti di controllo, oltre che in altre ipotetiche situazioni di rischio.

 

Questa pagina ti è stata utile?