Il territorio della Val d'Enza si trova nel versante ovest della provincia di Reggio Emilia, al confine con la Provincia di Parma dalla quale è separata dal fiume Enza. Il Distretto è composto di otto comuni: Bibbiano, Campegine, Canossa, Cavriago, Gattatico, Montecchio Emilia, Sant'Ilario d'Enza, San Polo d'Enza, per una superficie complessiva di 240 Km² e con una popolazione totale di 63.101 al 1.1.2019.

Estendendosi da nord a sud lungo la Valle dell'Enza, attraversa paesaggi molto differenziati, da quello appenninico e collinare nella zona sud, a quelli tipici della Pianura padana nella zona nord della Valle. Alla spiccata varietà dei paesaggi corrisponde anche una varietà di opportunità e di bisogni, nonché di esigenze molto differenziate da Comune a Comune. Convivono infatti nel distretto Comuni estesi e meno popolosi, con prevalente vocazione agricola o turistica, con Comuni meno estesi e più urbanizzati, più vicini al capoluogo, a vocazione più produttiva.

Il territorio della Val d'Enza è ospitale e ricco di storia, cultura, tradizioni e attrazioni naturalistiche.

Una terra da abitare, conoscere e visitare.

Il territorio si colloca al confine tra le due province di Parma e di Reggio Emilia, con equidistanza di alcuni centri del Distretto fra le due città.

I territori meno popolosi sono anche – tendenzialmente - quelli con una maggiore superficie e conseguente minore densità abitativa e si collocano o nella montagna o nella parte più bassa della pianura.

 

 

 

Il trend demografico mostra un rallentamento importante della crescita negli ultimi anni.

 

 Il trend di crescita della popolazione anziana ultrasettantacinquenne, pari ad un incremento annuo che oscilla tra l’1 e il 2%, è costante ed in linea con i dati regionali.

La componente media dei cittadini stranieri sul distretto è par il al 9,6% della popolazione totale, a fronte di un dato provinciale del 12.2%, regionale del 12.07%, e nazionale dell’8.51% (dati relativi all’anno 2018). 

Questa pagina ti è stata utile?