Salta al contenuto
Museo Cervi

Il Museo Cervi di Gattatico (Reggio Emilia) è una struttura colonica che sorge sui Campi Rossi, podere collocato nella Pianura Padana a metà fra Parma e Reggio Emilia. È un museo della Resistenza e della storia del movimento contadino, allestito nella casa dove i Cervi arrivarono nel 1934.

L'idea di un museo era già presente negli anni '60 quando Alcide Cervi, padre dei sette fratelli fucilati dai fascisti per rappresaglia il 28 dicembre 1943, decideva di donare al Comune di Gattatico e alla Provincia di Reggio Emilia la raccolta dei ricordi e delle testimonianze dei suoi figli.

I Cervi erano una famiglia di mezzadri originari della bassa reggiana, composta dal padre Alcide, dalla mamma Genoveffa Cocconi, da sette figli maschi (Gelindo, Antenore, Aldo, Agostino, Ferdinando, Ovidio, Ettore) e due figlie femmine, Diomira e Caterina. Trasferitisi in affitto presso il podere Campi Rossi,  vi introdussero nuove tecniche di coltivazione e nel 1939 acquistarono il primo trattore della zona. Profondamente antifascisti, presero da subito le distanze dal regime e la loro abitazione divenne luogo di latitanza e riunioni clandestine; da qui si organizzarono attentati contro presidi fascisti della zona per ricavare cibo e armi, utili per ospitare i renitenti alla leva che rifiutarono di prendere le armi dopo l'8 settembre 1943 e per sostenere gli alleati dispersi. Moltissimi antifascisti sono transitati nella loro casa, che fu incendiata dai fascisti la notte fra il 24 e il 25 novembre 1943. I sette fratelli e il padre furono portati al carcere dei Servi di Reggio Emilia e fucilati senza processo all'alba del 28 dicembre 1943, al Poligono di tiro di Reggio Emilia. Il più vecchio Gelindo aveva 42 anni, il più giovane Ettore 22 anni. L'azione fu di rappresaglia, essendo i Cervi accusati di aver complottato per l'uccisione del segretario fascista di Bagnolo in Piano. Il padre fu risparmiato, e rese possibile il recupero delle testimonianze della civiltà contadina e delle vicende storiche che costituiscono il primo nucleo del museo.
Il museo, dotato di bookshop, biblioteca e videoteca, conduce attualmente attività didattiche, espositive e di ricerca.

ALTRE INFORMAZIONI:  Istituto Cervi   ANPI   Wikipedia

Ultimo aggiornamento

09-11-2022 17:11

Questa pagina ti è stata utile?