Salta al contenuto
Castello di Montecchio

Il nucleo fortificato della Rocca di Montecchio risale all’epoca matildica, come si desume da un documento autografo della Contessa Matilde di Canossa datato 1114.  Le mura sorsero al di sopra di un più antico sepolcreto, ancora visibile nelle fondamenta.
Durante i secoli successivi divenne una vera e propria struttura militare per la posizione strategica e di confine. Alla dominazione Estense si deve la trasformazione da struttura militare a residenza signorile, in particolare con l'arrivo di Don Alfonso d’Este e la successiva elevazione a Marchesato del territorio (1562). Alla fine del settecento fu adibito a carcere, rimanendo tale fino al 1960.

 

Attualmente il Castello ospita la Biblioteca comunale ed è sede di eventi e mostre.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ALTRE INFORMAZIONI:  Comune di Montecchio    Wikipedia    Castelli dell'Emilia Romagna

Ultimo aggiornamento

09-11-2022 17:11

Questa pagina ti è stata utile?