Salta al contenuto
San Vitale

La chiesa di Olmo, dedicata a San Vitale Martire, è documentata a partire dal XII secolo, anche se l'attuale edificio risale al secolo XVIII.

Una breve scalinata contrassegnata da colonne accede al sagrato, leggermente sopraelevato.

 La facciata è orientata a ponente, ripartita verticalmente da lesene e termina in un frontone triangolare sormontato da una croce in ferro. Il fregio presentava un'iscrizione dedicatoria oggi non più visibile. La struttura è ad una sola navata di ordine toscano.

L'Interno è suddiviso in tre campate con volte a vela. Le cappelle laterali sono sottolineate da brevi paraste e da una cornice ad arco. La cappella a destra è dedicata a Sant'Antonio da Padova e quella a sinistra alla Beata Vergine del Rosario. La navata comunica a nord con il campanile, realizzato nel 1901, e a sud con uno spazio che introduce alla nuova sagrestia realizzata nel 1820. Il presbiterio è coperto a vela ed è preceduto da una balaustra in marmo;  al centro del coro semicircolare vi è la pala d'altare raffigurante S. Vitale e la Madonna con il Bambino. Tutto l'insieme si ispira ad uno stile eclettico con citazioni rinascimentali e barocche e riproduce partizioni e incorniciature recanti motivi vegetali e floreali. Figurazioni e simboli arricchiscono le cappelle laterali, le lunette della navata, il presbiterio e il coro.

 

altre informazioni

Ultimo aggiornamento

09-11-2022 17:11

Questa pagina ti è stata utile?