Salta al contenuto
San Tommaso di Canterbury

La chiesa  è documentata nel 1230 come sottoposta alla pieve di S. Eulalia.

E' di origine romanica ma nel corso dei secoli ha subito molte trasformazioni. L'ingresso era situato ad est dove attualmente sono il coro ed il presbiterio; furono aggiunte anche le due cappelle laterali dove si trovano gli altari dedicati alla Vergine e a S. Mauro. Conserva l'immagine a rilievo di un angelo su un mattone risalente all'XI-XII secolo. La facciata, orientata liturgicamente, presenta caratteri quattrocenteschi con doppia serie di archi ciechi nella cornice di gronda. Sul portale archivoltato è collocat una nicchia a tutto sesto sorretta da semicolonne.

La torre campanaria, costruita nel 1882, termina con una cella a monofore  a sesto acuto e copertura cuspidata.

Altre informazioni

Ultimo aggiornamento

09-11-2022 17:11

Questa pagina ti è stata utile?