Salta al contenuto
PARCHI SICURI

Il progetto, del valore di 101.700,00, è stato presentato per riqualificare due aree pubbliche nei comuni di San Polo d’Enza e Cavriago in cui sono presenti strutture sportive e ludico-ricreative.

  • Nel Parco pubblico di Via Fosse Ardeatine del Comune di San Polo D’Enza sono previsti interventi di sistemazione e implementazione dell’illuminazione; nuovi giochi per bambini e arredi; sistemazione ed ampliamento campo da basket; installazione di impianto di videosorveglianza.
  • Nel Comune di Cavriago verrà riqualificata la pista polivalente sita nell’area esterna Pala AEB del circolo Kessel di Cavriago, da destinarsi a campo di calcetto e playground. E’ prevista la sostituzione dei punti luce e con l’aggiunta di alcuni fari, e per coinvolgere le associazioni sportive e le associazioni dedicate ai giovani veranno programmati tornei sportivi e iniziative musicali e culturali.

Le azioni sono mirate a valorizzare pienamente luoghi a disposizione della cittadinanza che oggi non sono in perfetto stato di manutenzione e che devono essere percepiti come accoglienti, sicuri e fruibili. Per questo gli interventi vanno sia nella direzione di strutture moderne e funzionali, sia nella direzione dell’illuminazione e del controllo, per una maggiore sicurezza anche negli orari serali.

I luoghi così recuperati forniranno nuove occasioni per organizzare attività all’aperto, favorire lo sviluppo di nuove interazioni sociali positive e connessioni di vicinato all’interno, garantendo anche un maggiore controllo civico degli spazi.

Per la realizzazione dell’intervento verrà sottoscritto un Accordo tra la Regione Emilia-Romagna e l’Unione Val D’Enza, come previsto dalla legge regionale n. 24/2003 in materia di Polizia locale e sicurezza.

Coordina il progetto il Comandante del Corpo di Polizia Locale, Davide Grazioli, insieme ai dirigenti degli uffici tecnici di San Polo e Cavriago, Ing. Cristiano Cucchi e Ing. Serena Pagani. Coinvolti nella progettazione le associazioni locali, l’Ausl di Reggio Emilia e gli Istituti Comprensivi.

Il Presidente dell’Unione Luca Ronzoni dichiara:

“L’Unione si conferma come il soggetto in grado di attrarre finanziamenti e costruire partnership per la crescita del territorio dei Comuni.

Con questo progetto, in particolare, verranno messi pienamente a disposizione della collettività due spazi molto interessanti che oggi non risultano pienamente valorizzati e in cui è opportuno migliorare la fruibilità e la sicurezza”.


Ultimo aggiornamento

30-11-2022 13:11

Questa pagina ti è stata utile?