Salta al contenuto
L’Unione finanzia nuovi investimenti nelle tre strutture residenziali gestite dall’ASP

L’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona “Carlo Sartori” è l’ente attraverso cui l’Unione dei Comuni della Val d’Enza gestisce molti servizi alla persona, tra cui le tre Case Residenze per Anziani non autosufficienti: Villa Diamante a Campegine, la Casa protetta di Cavriago e la struttura di San Polo.

Negli anni si sono susseguiti da parte dell’ASP continui interventi di rinnovamento ed efficientamento delle strutture, da un lato per garantire agli ospiti sicurezza e comfort abitativo, dall’altro per garantire risparmi energetici e piena funzionalità degli edifici.

Con delibera della Giunta n° 65/2022 i Sindaci dell’Unione hanno deciso di destinare una quota consistente dell’avanzo di amministrazione 2021, pari a 239.000 euro, per migliorare ulteriormente le tre strutture e la sede amministrativa dell’ASP dalla quale vengono coordinati e gestiti tutti i servizi.

154.00 euro sono destinati ad arredi e attrezzature nelle tre residenze per anziani: sollevatori, letti elettrici, barelle doccia elettriche e sedie doccia, armadietti, decoder per tv, televisori smart per sale comuni e stanze multiple, ionizzatori e purificatori d’aria, materassi e sistemi antidecubito, barelle per evacuazione pazienti allettati in caso di incendio.

Si segnala un intervento particolarmente innovativo: la predisposizione di “bagni gentili” arredati in modo confortevole, compreso un sistema di riproduzione di brani musicali. I brani sono selezionati in base ad interviste sulla storia personale degli ospiti, per poter far vivere il bagno come un’esperienza rilassante, piacevole e particolarmente stimolante per le persone non autosufficienti. L’intervento è previsto già da settembre sulla struttura di San Polo ma nel 2023 verrà realizzato anche sulle strutture di Villa Diamante e Cavriago.

85.000 euro sono poi destinati ad interventi di efficientamento energetico per la palazzina che ospita gli uffici amministrativi: illuminazione a led, nuovi impianto di riscaldamento e raffrescamento, sostituzione serramenti, con una riduzione di emissioni di CO2 annua stimata di 4780 kg. Un risultato particolarmente importante nella strategia complessiva di risparmio energetico che i Comuni della Val d’Enza stanno portando avanti con decisione.

Il Sindaco di Montecchio Fausto Torelli, che presiede l’Assemblea dei Soci dell’ASP, dichiara:

“La nostra Azienda Pubblica di Servizi alla Persona continua a gestire con efficienza e sensibilità servizi che riteniamo nevralgici per la popolazione anziana. Si tratta di servizi che oltre ad essere efficienti devono garantire qualità di vita, confort e sicurezza alle persone che li abitano quotidianamente.

Oltre a sostenere annualmente le spese di gestione di questi servizi, abbiamo deciso di destinare una quota dell’avanzo della gestione 2021 per investimenti che possano ulteriormente migliorare la qualità di vita degli ospiti e rendere il funzionamento dei servizi più sostenibile per l’ambiente”.


Ultimo aggiornamento

30-11-2022 13:11

Questa pagina ti è stata utile?