Salta al contenuto
Avviso pubblico per l’individuazione dei soggetti gestori di centri estivi che aderiscono al “Progetto conciliazione vita-lavoro” della Regione per alunni frequentanti le scuole dell’infanzia/primarie/ secondarie di primo grado

L'avviso pubblico  allegato è volto ad individuare i soggetti gestori dei centri estivi che intendono aderirvi.

Al seguente link è disponibile la documentazione utile per consentire ai soggetti interessati di candidarsi.

La domanda, come specificato nell'avviso, va presentata all'Unione Val d'Enza

entro e non oltre il giorno 04/06/2020

all’indirizzo pec dell’Unione Val d’Enza segreteria.unionevaldenza@pec.it oppure all’indirizzo mail segreteria@unionevaldenza.it

CHIARIMENTI:
L'avviso pubblico qui allegato è volto ad individuare i soggetti gestori dei centri estivi che intendono aderire al “Progetto conciliazione vita-lavoro” promosso dalla Regione Emilia-Romagna: in allegato è disponibile la documentazione utile per consentire ai soggetti interessati di candidarsi.

La domanda, come specificato all'avviso, va presentata all'Unione Val d'Enza entro e non oltre il giorno 04/06/2021, utilizzando uno dei moduli allegati:

 MODULO A: per soggetti privati convenzionati o del terzo settore già individuati dai Comuni con precedenti bandi

MODULO B: per soggetti privati non convenzionati

 ATTENZIONE:
I soggetti gestori, contestualmente all’apertura del servizio, anche qualora esso si svolga presso strutture o spazi, normalmente destinati ad altra attività, sono tenuti ad inoltrare, come nel 2020:

  • Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (ai sensi dell’art. 47 del DPR 28/12/2000, n. 445) e non più la Scia.

Tale Dichiarazione va inviata al Comune sede della struttura, firmata dal soggetto gestore o dal legale rappresentante della persona giuridica attesta il possesso dei requisiti previsti dal Protocollo Regionale (DECRETO DEL PRESIDENTE Num. 83 del 24/05/2021) e l’impegno a provvedere alla copertura assicurativa di tutto il personale coinvolto, degli eventuali operatori volontari e dei frequentanti al campo estivo.
In caso di affidamento a soggetti terzi della gestione di un servizio in appalto o concessione da parte del Comune, l’atto di assegnazione tiene luogo della Dichiarazione di cui sopra.
La Dichiarazione deve essere redatta secondo il fac-simile, allegato al presente Avviso.

 



Ultimo aggiornamento

30-08-2022 17:08

Questa pagina ti è stata utile?